Pulire il cavolfiore: una breve guida su come pulire questa squisita verdura che apporta tanti benefici al nostro organismo.
pulire il cavolfiore
Un modo semplice e veloce che si applica ad altre verdure che hanno una struttura simile ad esempio: broccoletti, broccolo romano ecc.
A fine post troverete un breve video su come pulire il cavolfiore.

La prima cosa da fare è quella di eliminare le foglie esterne verdi (foto 1).Fatto ciò tagliate il gambo centrale (foto 2).
pulire cavolfiore 1 2
A questo punto vedrete perfettamente la giuntura delle cimette. Tagliate il gambo che unisce ogni cimetta a quello centrale (foto 3 e 4).3 4
Una volta che avrete le cimette potete tagliarle ulteriormente in due o più parti: dipende dall’impiego che dovrete fare del cavolfiore. Se dovete utilizzarlo in una ricetta nella quale prevede tempi di cottura lunghi (ad esempio in forno) allora è preferibile avere delle cimette più grandi; se, invece, il cavolfiore deve essere lessato allora è consigliabile averle più piccole.

Dopo averlo tagliato lavate ogni singola cimetta sotto l’acqua corrente. Se dovete lessarlo potete farlo semplicemente scolare in un colapasta; se deve essere fritto è preferibile asciugarlo prima di utilizzarlo.pulire cavolfiore 5 6
Guarda la breve guida su come pulire il cavolfiore

Print Friendly