Portaorecchini fai da te, un oggetto che farà sicuramente comodo a molte di voi, affezionate lettrici!

Oggi arricchiamo la sezione Passioni di MarGi con un’idea talmente semplice da realizzare che vi farà esclamare ‘Ma come ho fatto a non pensarci prima?‘.

Portaorecchini fai da te

Possiamo dirvi che è davvero semplice da realizzare e vi consentirà di riciclare alcuni materiali che avete di certo in casa.

Cominciate con il procurarvi un foulard che non usate più, magari di quelli abbandonati nei cassetti che avete addirittura dimenticato. Potete scegliere il colore ed il tessuto che preferite, l’importante è che sia abbastanza grande da poter essere avvolto almeno due volte su se stesso. Noi abbiamo scelto un foulard fiorato in viscosa, con una caratteristica ‘coda’ alle punte che dona all’oggetto finale un tocco speciale.

Serve ancora una busta di cartone, abbastanza resistente e che sia dotata di una manica fatta di corda. Il motivo è presto detto, sarà quella che vi consentirà di appendere senza problemi il vostro portaorecchini.

busta-carta

Avvolgete intorno alla busta il vostro foulard lasciando libero ilcordino. Fermate con una spilla la stoffa oppure, se avete un minimo di esperienza in cucito, con alcuni punti nascosti. Ecco fatto, il vostro portaorecchini faidate è pronto all’uso! Ora non vi resta che appendete tutti gli orecchini che avete, agganciandoli direttamente sulla stoffa o, in alternativa, utilizzando delle graffette trasformate in ‘S’. Quest’ultimo sistema è utile se avete degli orecchini con clip agganciata dietro l’orecchio. Potete metterli insieme su di un cartoncino e appendere quest’ultimo. Avrete sempre davanti agli occhi tutti gli orecchini che avete e sceglierli con comodo. Utile no? Ed anche simpatico da vedere, sembra quasi un quadro. Fateci sapere cosa ne pensate…

portaorecchini-faidate

Print Friendly