Conserva di amarene fatta in casa

Conserva di amarene fatta in casa, per avere questo frutto buonissimo in ogni momento dell’anno a portata di mano.

Conserva di amarene fatta in casa

Quando preparate questa conserva di amarene otterrete un succo ottimo da utilizzare come bagna per torte o per preparare gelatine, budini speciali e quanto altro vi detta la fantasia (fate una ricerca nel nostro sito per avere qualche idea!). Nella realizzazione della conserva abbiamo usato una proporzione di 2:1 ma se preferite potete aumentare la dose di zucchero per ottenere una conserva più dolce, va bene anche 700 gr di zucchero per ogni chilo di amarene. Conservate i barattoli in un luogo fresco ed asciutto, si possono utilizzare anche a distanza di un anno.

Print Friendly
Ti piace questo articolo, Condividi!

Conserva di amarene fatta in casa

Conserva di amarene fatta in casa

Di admin Pubblicata: luglio 19, 2013

  • Preparazione: 60 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Pronta In: 1 ora 40 minuti

Conserva di amarene fatta in casa, senza conservanti o coloranti per un gusto ed un profumo unico ed adatto ad ogni occasione.

Ingredienti

Istruzioni

  1. Selezionate le amarene eliminando quelle che presentano muffa o macchie troppo scure. Lavatele in abbondante acqua.
    ricette-amarene
  2. Denocciolatele una alla volta. Per farlo schiacciate delicatamente ai lati dell'amarena ed il nocciolo uscirà da se. Mettetele in una capiente pentola con lo zucchero e fate cuocere.
    marmellata-amarena
  3. Dopo circa venti minuti separate le amarene dal succo che ne è uscito.
    amarene-denocciolate
  4. Riempite i barattoli con le amarene e fate il bagno maria (20 minuti circa) per altri venti minuti. In altri barattoli potete fare il bagno maria anche al succo così da usarlo per bagnare torte o altre ricette dolci.
    barattoli-amarene

About the author

Maria e Giusy, ovvero MarGi, siamo due ragazze appassionate di cucina, ci piace sperimentare e proporre sempre nuovi piatti. Se vi fa piacere, seguiteci...