Pasta frolla classica: una ricetta base della pasticceria, con la quale si possono realizzare tantissimi dolci.

pasta frolla classica


Alcune ricette (per la ricetta clicca qui )  prevedono che tutti gli ingredienti vengano amalgamati insieme altre, come questa, richiede una lavorazione separata. La pasta frolla classica è alla base di innumerevoli preparazioni nella cucina italiana, dalle classiche crostate ai biscotti, a volte anche come base per cheesecake, insomma la fantasia è vostra, dopo aver imparato le basi sarete voi le padrone (o i padroni) della cucina. Sperimentare è la parola d’ordine. Se siete a caccia di idee provate a visitare la nostra sezione dedicata alle crostate, di certo troverete quella adatta a voi.
A fine ricetta potrete trovare anche il nostro video che vi mostrerà la semplicità della preparazione di questa ricetta. iscriviti al canale youtube passioniericette di margi

Vi invitiamo ad iscrivervi, se già non lo siete, al nostro canale video PassionieRicette di MarGi

Print Friendly

Ricetta pasta frolla: ideale per crostate dolci

pasta frolla classica

Di admin Pubblicata: Novembre 26, 2012

    Questa che stiamo per presentarvi è una delle ricette più riuscite.

    Ingredienti

    Istruzioni

    1. Mettete in una ciotola lo zucchero, la vanillina e il burro tagliato a pezzetti(foto 1). Iniziate a lavorare con le mani velocemente fino a che i due ingredienti si siano amalgamati tra loro(foto 2).
      ricetta pasta frolla
    2. A questo punto aggiungete le uova .L’impasto sarà molliccio ma è tutto normale(foto 3).
      tart recipe
    3. Mettete la farina sul piano da lavoro aggiungendo anche il lievito per dolci, formate la fontana e unite il composto formato da burro e uova(foto 4). Amalgamate velocemente tutti gli ingredienti(foto 5).
      ricette pasta frolla
    4. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per 2 ore. Molte ricette riportano un tempo di riposo pari a 30 minuti; noi preferiamo lasciar riposare la pasta frolla per più tempo. Anzi vi diremo di più: a volte capita che con l’impasto da 500 gr riusciamo a foderare la teglia a cerniera da 24 cm e ne resta un bel po’. La rimettiamo in frigo e la usiamo il giorno dopo…