Sfogliatelle ricce fatte in casa

Le sfogliatelle ricce sono un dolce tipico campano ma, per la sua bontà, è diffuso ovunque. In molti dicono che si tratti di un dolce di difficile realizzazione soprattutto se preparate in casa, noi vi mostreremo il contrario.

sfogliatelle ricce

In realtà noi non abbiamo trovato nessuna difficoltà  e,  questo post illustrato passo passo,  vuol essere una nostra dimostrazione di come sia  possibile realizzare le sfogliatelle ricce fatte in casa. Rappresentano un dolce davvero squisito, da poter farcire come meglio preferite, con crema, panna o nutella. Una spolverata di zucchero a velo ed il gioco è fatto. Per mwglio mostrarvi il procedimento abbiamo realizzato anche un video appositamente per tutti voi, che troverete nel Canale VIDEO di MarGi insieme a tanti altri, di cucina e decoupage.

Print Friendly

Sfogliatelle ricce fatte in casa, ricetta dolce con foto e video

sfogliatelle ricce

Di admin Pubblicata: Novembre 27, 2012

  • Resa: 12 sfogliatelle ricce

Le sfogliatelle ricce sono un dolce tipico campano ma, per la sua bontà, è diffuso ovunque. In molti dicono che si tratti di un …

Ingredienti

Istruzioni

  1. Su un piano da lavoro mettete la farina a fontana ,incorporate il sale e il miele. Iniziate a lavorare questi ingredienti ottenendo un impasto sabbioso(foto 1). Aggiungete l’acqua un po’ alla volta (foto 2). L’impasto ha bisogno di essere lavorato bene: non abbiate fretta.
    dolci con foto
  2. Lavorate anche per 15/20 minuti fino ad ottenere un impasto compatto , liscio ed elastico. Durante la lavorazione sciogliete una noce di strutto. Quando avete finito di lavorare l’impasto spennellatelo , aiutandovi con un pennello da cucina, con lo strutto sciolto(foto 3). Avvolgete il panetto in un foglio di pellicola trasparente (foto 4) e mettetelo a riposare in frigo per 3 ore. Trascorso il tempo di riposo si procede alla formazione della sfoglia. Un particolare molto importante che bisogna sottolineare in questa fase è l’assenza di farina: per l’allungamento della sfoglia non bisogna usare la farina. Anche a noi sembrava quasi impossibile ma, in realtà, non ce n’è stato bisogno. Se proprio non potete farne a meno, usatene poca e, una volta finito di stendere la sfoglia, cercate di togliere tutti i residui.
    ricette con immagini
  3. Per l’assottigliamento è bene stenderla inizialmente con il matterello cercando di formare un ovale ( o anche un rettangolo) spesso 2 o 3 cm (foto 5). Successivamente stendete la pasta nella macchina(foto 6).
    sfogliatelle ricce
  4. Noi abbiamo usato quasi tutti i livelli andando in progressione dal livello più alto a quello sottilissimo(foto 7). Alla fine la sfoglia è risultata elastica ed è rimasta intatta, senza nessuna lacerazione(foto 8).
    ricetta sfogliatelle ricce
  5. Fatto ciò bisogna avvolgere la sfoglia su se stessa. In questa fase bisogna usare abbondante strutto sciolto e tiepido(non caldo)(foto 9).
    dolci di margi
  6. Sul piano da lavoro stendete un po’ alla volta la sfoglia e iniziate ad arrotolarla su se stessa: ad ogni avvolgimento dovete spennellare, sia nella parte interna che all’esterno, con lo strutto(foto 10 e 11). Cercate di stringere quando più possibile.
    ricette di
  7. Quando avrete finito la sfoglia, date un’ultima spennellata e avvolgete il rotolo in un foglio di pellicola trasparente(foto 12). Lasciate riposare la pasta in frigo per 24 ore.
    ricette per cucina
  8. Trascorso il tempo, riprendete il rotolo, privatelo della pellicola e suddividetelo in parti uguali circa un centimetro (vi renderete conto che all’interno ci sono tante sfoglie)(foto 13 e 14).
    sfogliatella riccia napoletana
  9. Prendete un pezzo per volta e iniziate la lavorazione: prima di tutto cercate di allargarlo facendo attenzione a che le sfoglie non si stacchino tra loro; poi con il pollice cercate di spingere all’interno e ,con le altre dita, cercate di tenere unita la parte superiore. Dovete far scivolare le sfoglie,facendo accavallare uno strato sull’altro senza aprirle completamente. Per il video della formatura clicca qui .
  10. All’inizio potrà sembrare difficile ma poi, avendo la fetta in mano, vi renderete conto del verso che dovranno seguire le sfoglie. Essendo la prima volta che abbiamo realizzato questa ricetta e non avendo la certezza della riuscita , non abbiamo preparato la farcitura tipica delle sfogliatelle ricce (foto 15) ma, a breve, presenteremo la ricetta completa.
    sfogliatella riccia
  11. Una volta farcite, stendete su di una teglia foderata con carta forno(foto 16) e mettete in forno caldo preriscaldato a 200° per circa 15/20 minuti o,comunque,fin quando assumono un colorito dorato(foto 17).
    sfogliatelle ricce
  12. Spolverate con abbondante zucchero a velo (foto 18).
    sfogliatelle ricce
  13. Alcuni accorgimenti prima del procedimento: è necessario, almeno per noi, che ci siano due persone soprattutto nella fase in cui bisogna ottenere la sfoglia e, seppur in due persone, non si può impastare un grosso quantitiativo di farina. Anche in questo caso la difficoltà non si riscontra nella lavorazione dell’impasto ma nell’allungamento della sfoglia. A questo problema si può ovviare semplicemente preparando due impasti. Per ottenere una sfoglia lunga e sottile, abbiamo usato una comune macchina per pasta multiuso. Per la farcitura: essendo una ricetta prova(riuscita benissimo al primo colpo) non abbiamo preparato la classica farcitura delle sfogliatelle ricce. Abbiamo trovato,però, un ottimo sostituto: la nutella.

 

About the author

Maria e Giusy, ovvero MarGi, siamo due ragazze appassionate di cucina, ci piace sperimentare e proporre sempre nuovi piatti. Se vi fa piacere, seguiteci...