Pandoro sfogliato

Il pandoro sfogliato, uno dei classici dolci di Natale.

pandoro-sfogliato

Il pandoro sfogliato sicuramente non è semplice da realizzare, non tanto per la lavorazione quanto per la lievitazione. Con qualche accorgimento e protezione in più, tutto è possibile.Prima di descrivere in modo dettagliato la ricetta del pandoro sfogliato è opportuno precisare alcuni punti: il procedimento consta di diverse fasi: preparazione del lievitino, preparazione primo impasto, preparazione secondo impasto, lievitazione e sfogliatura. Abbiamo iniziato la preparazione il pomeriggio alle 15:00 e finito alle 23:00 della sera seguente. Per facilitare la lievitazione, nelle prime fasi (ossia lievitazione del lievitino, primo e secondo impasto), abbiamo messo il composto vicino ad una stufa (coperto come descritto nella ricetta che segue). La lievitazione finale, invece, è avvenuta a temperatura ambiente all’interno del forno  completamente spento senza nessuna copertura o fonte di calore.
Gli ingredienti indicati sopra non vengono usati in un’unica volta ma suddivisi nelle varie fasi: ad esempio per la farina si useranno 50 gr per il lievitino, 250 gr per la preparazione del primo impasto e i restanti 200 per il secondo impasto. La quantità totale resterà 450 gr. Questo vale anche per il lievito di birra (15gr +3 ), il  burro(30+140), lo zucchero(1 cucchiaio+100gr+25 gr), il latte(60 cl+3 cucchiai) le uova (1 tuorlo+1 uovo intero+2 uova intere).
L’aggiunta di un ingrediente avviene solo dopo aver incorporato bene quello precedente.

A fine ricetta potrete trovare anche il nostro video che vi mostrerà la semplicità della preparazione di questa ricetta. iscriviti al canale youtube passioniericette di margi

Vi invitiamo ad iscrivervi, se già non lo siete, al nostro canale video PassionieRicette di MarGi

Print Friendly

Pandoro sfogliato

pandoro-sfogliato

Di admin Pubblicata: novembre 20, 2016

    Pandoro, ricette dolci di Natale illustrate passo passo

    Ingredienti

    Istruzioni

    1. Preparate il lievitino: fate sciogliere 15 gr di lievito di birra in 60 cl di latte tiepido(foto 1 e 2)
      il pandoro
    2. A questo composto unite 1 cucchiaio di zucchero (foto 3), 1 tuorlo d’uovo (foto 4)
      ricetta pandoro
    3. Infine 50 gr di farina manitoba (presa dalla quantità complessiva)(foto 5).
      ricette dolci
    4. Dopo aver amalgamato tutti questi ingredienti coprite il composto con un foglio di pellicola trasparente(foto 6) e un canovaccio(foto 7). Mettete a riposare per un’ora in un luogo caldo.
      ricette dolci illustrate
    5. Trascorso il tempo di riposo riprendete il lievitino (foto 8)(dovrà risultare aumentato di volume).
      dolci con foto
    6. Preparazione primo impasto : Fate sciogliere in 3 cucchiai di latte tiepido i restanti 3 gr di lievito di birra(foto 9) e aggiungetelo al lievitino (foto 10):mescolate con cura.
      dolci natalizi
    7. Successivamente aggiungete 100 gr di zucchero(foto 11). Dopo aver incorporato lo zucchero aggiungete 1 uovo intero(foto 12). Amalgamate gli ingredienti usando un cucchiaio di legno.
      dolci natale
    8. A questo punto mettete 250 gr di farina manitoba in una ciotola capiente e incorporate il lievitino preparato (foto 13). Lavorate bene gli ingredienti usando sempre un cucchiaio di legno (foto 14).
      pandoro panettone
    9. Unite 30 gr di burro a temperatura ambiente e lavorate fino a quando il burro non verrà incorporato(foto 15).
      dolci di natale
    10. Coprite il composto con un foglio di pellicola trasparente (foto 16) e con un canovaccio(foto 17). Mettete a riposare in un luogo caldo fino al raddoppio(circa 1 ora, 1 e 30).
      ricetta dolce
    11. Ecco come si presenta il primo impasto dopo la lievitazione(foto 18).
      ricette di natale
    12. Preparazione secondo impasto: Aggiungete al primo impasto i restanti 200 gr di farina (foto 19). Lavorate con cura:se necessario usate le mani(foto 20)
      ricetta dolce
    13. Aggiungete le restanti 2 uova(foto 21)anche se la farina non è completamente incorporata: anzi le uova aiuteranno la lavorazione.
      ricette di natale
    14. Incorporate i restanti 25 gr di zucchero (foto 22), amalgamate e aggiungete 1 cucchiaino di sale(foto 23)
      ricette con foto
    15. Infine la bustina di vanillina(foto 24).
      ricette con immagini
    16. L’impasto si presenta molliccio: noi ci siamo fermate di impastare quando il composto si è staccato dalla mani.Imburrate un ciotola alta e trasferite il composto appena preparato(foto 25). Coprite con un foglio di pellicola trasparente e un canovaccio. Mettetelo a riposare in un luogo caldo fino al raddoppio(ci vogliono circa 2 ore).
      ricette illustrate
    17. Dopo circa 2 ore di lievitazione il nostro impasto si presenta in questo modo(foto 26).
      ricette dolci di natale
    18. Successivamente mettete il composto nel frigo e lasciatelo riposare per 10 ore.
    19. Trascorso il tempo di riposo si procede con la sfogliatura: prendete il restante burro(140 gr), avvolgetelo in un foglio di pellicola trasparente(lasciando i bordi larghi) (foto 27 e 28)
      dolci ricette
    20. stendetelo con un matterello(foto 29) fino ad ottenere una sfoglia sottile(foto 30).
      pandora
    21. Riprendete l’impasto dal frigo (foto 31) , infarinate leggermente il piano da lavoro e stendetelo formando un quadrato(foto 32).
      italian pastries
    22. Appoggiate, al centro del quadrato, la sfoglia di burro realizzata precedentemente (foto 33)
      Christmas cakes
    23. portate verso il centro i quattro angoli(foto 34 e 35):chiudete bene per evitare che il burro fuoriesca.
      sweet Christmas
    24. stendete con il matterello(foto 36) cercando di ottenere un rettangolo (foto 37)
      pandoro
    25. piegate la sfoglia ottenendo 3 strati: portate il lato superiore al centro(foto 38)e sovrapponete quello inferiore(foto 39)
      il pandoro
    26. girate il composto dalla vostra parte e stendete nuovamente (foto 40)
      ricetta pandoro
    27. piegate ancora una volta ottenendo 3 strati(foto 41 e 42). Questo è il primo giro. Mettete il composto a riposare in frigo per 15/20 minuti.
      ricette dolci
    28. Bisogna realizzare altri 2 giri con la stessa procedura appena descritta(stendere e piegare in 3 strati) intervallando con un periodo di riposo in frigo di 15/20 minuti.
    29. Trascorso il tempo stendete leggermente la pasta ,la sfoglia non deve essere sottile (foto 43)
      dolci ricette
    30. Portate i 4 angoli al centro(foto 44 e 45)
      ricette di natale
    31. Lavoratela, facendola roteare su se stessa, fino ad ottenere la forma di una palla(foto 46 e 47)(aiutandovi anche con le mani fino a saldare i punti aperti).
      ricette di natale
    32. Pulite il piano da lavoro togliendo ogni residuo di farina, ungetevi le mani con il burro sciolto(foto 48) e girate l’impasto, facendo in modo che il burro venga distribuito uniformemente sulla palla(foto 49).
      ricette dolci con foto
    33. Spennellate la forma del pandoro con il burro sciolto(noi abbiamo usato quella del budino: quest’ultima diverge, dalla classica forma del pandoro, sia in altezza che in larghezza) disponete l’impasto(foto 50) e mettete a lievitare fino a quando il composto avrà riempito la forma o sarà fuoriuscito(noi abbiamo messo a lievitare in forno senza copertura e senza nessun tipo di calore artificiale per 13 ore).
      ricette illustrate
    34. A lievitazione avvenuta infornate la teglia in forno caldo a 170° per circa 40/45 minuti. Bisogna porre attenzione a che il forno non sia troppo alto:la superficie potrebbe cuocersi in fretta e lasciare il dolce crudo all’interno. Per ovviare ciò, coprite subito con un foglio di carta d’alluminio(foto 51 e 52).
      il pandoro
    35. Quando il pandoro risulta ben cotto, sfornate e lasciate raffreddare. Toglietelo dalla forma e spolverizzate con zucchero a velo
      ricette dolci natale
     

    Info autrici:

    Maria e Giusy, ovvero MarGi, siamo due ragazze appassionate di cucina, ci piace sperimentare e proporre sempre nuovi piatti. Se vi fa piacere, seguiteci...