Dolci pasquali pugliesi: il pizzo palumbo

Oggi vogliamo presentarvi il Pizzo Palumbo uno dei tipici dolci pasquali pugliesi, molto diffuso soprattutto in provincia di Foggia (Puglia). Letteralmente Pizzo Palumbo vuol dire  ‘pezzo di colomba’ perchè a Pasqua il dolce tradizionale è, appunto, la Colomba. La Colomba è il simbolo dello Spirito Santo e della Pace. Una leggenda racconta che questo dolce pasquale fu offerto al re Alboino durante l’assedio di Pavia in segno di pace, un pan dolce a forma di colomba. Oltre al termine dialettale il pizzo palumbo è noto come ciambella pasquale ed in realtà questo dolce, sia per forma che per la morbidezza, è molto simile ad una ciambella. Qui in Puglia però la tradizione del Pizzo Palumbo si amplia con l’uso del naspro, una decorazione fatta di albume e zucchero che ricopre completamente il dolce, utilizzata per legare le codette di cioccolato o praline colorate. E’ un dolce tipico pugliese molto amato dai bambini perchè coloratissimo, dona gioia e allegria. Il Pizzo Palumbo è perfetto come prima colazione o come semplice merenda, si conserva benissimo anche per più giorni, ideale anche da regalare in concomitanza delle feste pasquali. Come detto la tradizione vuole che questa ciambella venga decorata con naspro e praline ma ci sono delle versioni un po’ più moderne  e golose del pizzo palumbo ossia quella di decorarla con nutella….A fine post troverete il video su come fare il pizzo palumbopizzo palumbo


Vuoi ricevere gratuitamente le nostre ricette su whatsapp? Invia un whatsapp con scritto ISCRIVIMI a questo numero 338 902 7383. Per maggiori informazioni clicca sull’immagine.
whatsapp

Print Friendly

Dolci pasquali pugliesi: il pizzo palumbo

pizzo palumbo

Di admin Pubblicata: Marzo 27, 2013

    Soffice e morbidissimo, il pizzo palumbo è adatto anche per essere consumato a colazione e a merenda

    Ingredienti

    Istruzioni

    1. La dose indica sopra potrebbe andar bene per ottenere 2 ciambelle d’altezza media. Noi abbiamo preferito avere un pizzo palumbo alto e uno medio: per questo abbiamo usato 2 teglie per ciambelle con base 20 cm e altezza 8 cm, versando in quantità differente il composto (ossia in una teglia abbiamo versato coprendo metà dell’altezza, nell’altra la parte rimanente di composto).
    2. Lavorate, con l’aiuto di un frullatore elettrico, le uova intere e lo zucchero (quest’ultimo va aggiunto un po’ alla volta). Fatto ciò aggiungete a filo l’olio e continuate a lavorare l’impasto con le fruste (foto 2).
      dolci di pasqua
    3. Grattugiate la scorza di un limone e aggiungetela alla farina (foto 3). Mescolate bene questi due ingredienti ed iniziate ad incorporare, un po’ alla volta, la farina nel composto liquido (foto 4).
      dolci di pasqua pugliesi
    4. Dopo aver incorporato circa metà della farina (vi renderete conto che il frullatore farà fatica ad impastare) alternatevi con il latte: quindi un po’ di farina e un filo di latte fino all’esaurimento degli ingredienti (foto 5). L’impasto non dovrà essere eccessivamente compatto ma tendenzialmente fluido. Per concludere aggiungete 2 bustine di lievito per dolci e 1 bustina di vanillina (foto 6). Lavorate il composto in modo che questi due ingredienti vengano ben incorporati.
      dolci pasquali pugliesi
    5. Imburrate ed infarinate 2 teglie per ciambelle (foto 7), versate il composto (foto 8)
      ricetta ciambella
    6. Infornate a 180° per circa 30 minuti. Prima di spegnere fate sempre la prova stecchino (foto 9)(in questa foto si vedono i buchi dello stecchino!!) .
    7. Fate raffreddare bene le ciambelle (almeno 3 0 4 ore).
    8. Quando la ciambella è ben fredda preparate il naspro: in una ciotola frullate l’albume con 100 gr di zucchero e alcune gocce di limone. Fermatevi quando otterrete una crema bianca e compatta (foto 10 e 11).
      ricetta ciambella soffice
    9. Con l’aiuto di un cucchiaio distribuite il naspro sulla superficie superiore (Se stenderete il naspro sulla ciambella tiepida la copertura non si solidificherà e rimarrà sempre appiccicosa) (foto 12 e 13). Volendo potete ricoprire tutta la ciambella ossia anche i lati della stessa ma in questo caso bisogna aumentare le dosi per il naspro: quella da noi indicata è servita per coprire 2 ciambelle.
      ricetta ciambella morbida
    10. Decorate con palline colorate e/o con codette di cioccolato (foto 14 e 15). Fate solidificare il nastro ( ci vorranno almeno due ore e,comunque, molto dipende dalla spessore che avrete creato: noi siamo state generose ma volendo può essere più leggero).
      ciambella sofficissima
    11. Guarda il video del pizzo palumbo
     

    About the author

    Maria e Giusy, ovvero MarGi, siamo due ragazze appassionate di cucina, ci piace sperimentare e proporre sempre nuovi piatti. Se vi fa piacere, seguiteci...