Roast beef con salsa gustosa per arrosto

Il roast beef o lombata è la parte posteriore, molto tenera, del manzo. Generalmente questa carne, priva di parti grasse o ridotte all’estremo, viene preparata e servita al sangue ma francamente a noi non tanto piace vedere e mangiare la carne cruda quindi preferiamo eseguire una ricetta che richiede molto tempo per la cottura senza per questo privare la pietanza del gusto. Un vantaggio non trascurabile su questa ricetta è proprio la preparazione: richiedendo tempo non solo per la cottura ma anche per i tempi di raffreddamento bisogna realizzarla  il giorno prima , quindi è una ricetta ideale per i giorni di festa come Pasqua o Natale  in cui il tempo è tiranno. Inoltre viene condita con una crema ottenuta direttamente dalla cottura della carne.roast beef

Alcune curiosità su questa pietanza. Con il termine  roast beef s’intende un piatto di carne cotta al forno. E’ una pietanza  tipicamente anglossasone e viene preparata come piatto unico per la cena della domenica. Se ci sono avanzi di questa carne gli inglesi la consumano per farcire dei panini.

La parte che generalmente viene presa per realizzare un vero roast beef sono le prime costole della lombata chiamate “prime rib roastbeef” (quelle che noi chiamiamo costate).

Print Friendly

Roast beef con salsa gustosa per arrosto, secondi piatti sfiziosi

roast beef

Di admin Pubblicata: marzo 26, 2013

  • Resa: 13 fettine

Se siete alla ricerca di un secondo piatto gustoso e raffinato preparate questo roast beef con salsa per arrosto e farete un figurone...

Ingredienti

Istruzioni

  1. Preparate il brodo vegetale con il dado e 1,5 litri d’acqua. Non appena il dado si scioglie e l’acqua giunge a bollore spegnete.
  2. Fate sciogliere il burro con l’olio e adagiate la lonza (foto 1 e 2).
    ricette manzo
  3. Fate rosolare leggermente la carne e aggiungete 250 ml di vino (foto 3).
    roast beef con salsa
  4. Fate epavorare il vino per circa 3 minuti a fiamma alta.
  5. Nel frattempo sminuzzate grossolamente la carota, la cipolla e il sedano (foto 4). Aggiungete il soffritto alla carne (aggiungiamo gli aromi in questa fase per evitare che si attacchino alla carne) (foto 5).
    salsa per arrosto

  6. Iniziate ad irrorare la carne con 2 mestoli di brodo vegetale (foto 6). Abbassate la fiamma, coprite la pentola con il coperchio e fate cuocere lentamente. Quando aggiungete il brodo ricordate di girare anche l’arrosto.
    ricette lonza
  7. Durante la cottura la parte liquida non deve mai seccarsi: quindi irrorate ogni volta(ogni 10 minuti circa) con 2 mestoli di brodo. La carne deve cuocersi nel brodo: nella foto 7 potete vedere il livello di brodo che noi abbiamo mantenuto durante tutta la cottura.
    ricette lombata
  8. A cottura ultimata (circa 1 ora e 30), togliete il roast beef, raccogliete il brodo rimasto in pentola con tutti gli ortaggi e frullateli: otterrete la classica crema marroncina. Se frullate il brodo e gli ortaggi appena caldi otterrete un salsa liquida ma questa si solidificherà man mano che si raffredda. Se nonostante il raffreddamento la salsa risulta, per i vostri gusti, ancora fluida potrete metterla in un pentolino e farla bollire a fuoco vivo e senza copertura. Con questo tipo di salsa si riesce ad ottenere la giusta consistenza anche senza l'aggiunta di farina: tutto sta nei tempi di cottura.
  9. Fate raffreddare bene (almeno 3 ore) il roast beef e la salsa.
  10. Quando sarà ben freddo eliminate lo spago (foto 8), tagliete il roast beef in fettine sottili (circa 1 cm) (foto 9),
    secondi piatti pasqua
  11. disponete le fettine in una pirofila che avrete precedentemente imburrata e sulla quale avrete distribuito 2 cucchiai di salsa marrone. Coprite grossolanamente con la crema la parte superiore delle fettine (foto 10 e 11).
    secondi piatti natale
  12. Riscaldate la carne in forno per circa 10 minuti e la restante crema in un pentolino.
  13. Impiattate distribuendo sopra ogni fettina un cucchiaio di salsa.
  14. Ultima nota di questa ricetta: noi non abbiamo messo il sale non per disattenzione (a volte può capitare) ma perché avendo usato il brodo di dado per i nostri gusti andava bene così. Vi consigliamo di assaggiare la carne e la salsa prima di salare.
 

Info autrici:

Maria e Giusy, ovvero MarGi, siamo due ragazze appassionate di cucina, ci piace sperimentare e proporre sempre nuovi piatti. Se vi fa piacere, seguiteci…